I ricordi

Ciao.

Oggi parliamo di ricordi.

Secondo voi, avere dei ricordi è una cosa positiva o una cosa negativa? Cioè, è bello avere dei ricordi o sarebbe meglio non averne?

Se avete letto i miei articoli precedenti, avrete capito che sono una persona molto “nostalgica” e molto attaccata al passato. Lo sono sempre stata, fin da ragazza, anche quando, ovviamente, di ricordi ne avevo meno di adesso…

Che dire? Vi è mai capitato di essere completamente travolti dai ricordi?

A me capita spesso. E’ come se, all’improvviso, una cascata di vecchie emozioni mi sommergesse ed io non so se nuotare per restare a galla o lasciarmi andare a quei flutti nostalgici…

Lasciamo da parte il fatto che, nel periodo natalizio, i ricordi si fanno più forti e più struggenti, ma per me, purtroppo, sono un forte fattore di condizionamento per il presente. Ecco perché mi sono spesso domandata se non sarebbe una gran bella cosa non avere memoria di nulla…

Ad esempio, i ragazzi di oggi, cosa hanno da ricordare? Non hanno vita sociale perché sempre buttati sui PC e sugli Smartphone con le chat ed i social (e poi quando capita che si ritrovano in gruppo, dal vivo, non sanno mai di cosa parlare!), i genitori sono praticamente inesistenti perché oggi sono più amici che genitori (stessi vestiti, stesso make up, stessi selfie!!!)…i nonni, forse quelli, sono l’unica cosa che potrebbero avere da ricordare…

Certo non potranno pensare alle partite di pallone per strada, alle corse nei campi, al gioco dell”elastico” o della “campana”; alle serate a chiacchierare sul muretto con il rumore dei grilli come sottofondo e le lucciole ad illuminare i prati…

Certo non potranno ricordare il Natale con tutti-tutti-tutti i parenti. Una giornata gioiosa, in cui si sentiva ancora il piacere di stare insieme…

Però, a pensarci bene, forse i ragazzi di oggi sono più fortunati. 

Forse non avere ricordi ti fa vivere meglio, senza rimorsi né rimpianti. Forse non si soffre, non si sta male come succede quando si ricorda qualcosa che non c’è più…Quando, al solo sentire un profumo o le note di una canzone, le lacrime scendono giù copiose dai nostri occhi…

Senza ricordi si vive alla giornata, senza fare paragoni con le situazioni vecchie e passate.

Non so…

O forse bisognerebbe avere un presente scintillante per far sì che i ricordi fossero solo una parentesi del passato senza influenzare in alcun modo la nostra quotidianità.

O forse basterebbe non essere persone sensibili e dalla lacrima facile come me, e tutto sarebbe più semplice…

Voi che ne pensate?

Risultati immagini per ricordi

 

 

Annunci

Il Natale è anche questo…

Ciao a tutti.

Oggi vi invito a leggere un articolo comparso oggi su LEGGO.IT.

Questo è il link:

https://www.leggo.it/italia/cronache/flash_mob_medici_infermieri_bimbi_malati_ospedale_pediatrico_meyer_video-4180827.html

Esistono persone speciali, che fanno il loro lavoro con l’anima ed il cuore, come questi medici ed infermieri del Meyer di Firenze.

Dare gioia ai bambini malati è un gesto immenso che potrebbe anche essere di giovamento per queste piccole creature.

Il mondo dovrebbe essere pieno di persone così. Non occorre fare dei gesti eclatanti per cercare di aiutare qualcuno, basta fare le cose con il cuore…

Risultati immagini per cuore natalizio

Dimmi che ti vedrò…

Dimmi che ti vedrò…ti aspetto da sempre…so che ci sei…

So che non sei solo una fantasia da bambini, ma la reincarnazione di tutti i sogni nel cassetto della gente di tutto il mondo…

Dimmi che, come nei film, la vigilia di Natale potrò stare ad aspettarti alla finestra.

E mentre con l’alito il vetro si appannerà, in lontananza vedrò la tua slitta rossa sfrecciare veloce nel cielo, piena di luci e di pacchettini…e sentirò tintinnare i campanellini delle tue renne e la tua risata grassoccia e rasserenante farà da sottofondo…

Risultati immagini per babbo natale

Dimmelo, Babbo Natale, che esisti…

Che sei come gli UFO a cui tanti non credono e tanti sì…Che puoi rendere felici tante persone esaudendo i loro desideri…

Perdonami Babbo Natale, ma questo non è proprio un bel periodo per questo mondo. Sarebbe così bello se, finalmente, ti facessi vedere 🙂

Più di 400 letterine per Babbo Natale a Castelnuovo

Black friday o fries day?

Ragazzacci e pochi follower, pochi ma buoni, che giorno è oggi??

è una giornata nera della quale tutti parlano da tanto, il famoso Black friday!! giornata di shopping ereditata come idea dai ns cugini americani…mah…L’avete visto in tv la mandria di pazzi americani che si proiettano quasi invasati nei negozi come se regalassero la roba?? Io dico ma siamo messi male! Mi chiedo: “ma finora con cosa ti sei vestito”, se ti scoppia la vena in preda a raptus da shopping compulsivo, che arrivi in negozio come un caterpillar fregandotene di arrotare un qualsiasi essere vivente pur di arraffare qualcosa che nemmeno te sai cosa sia, ma tanto chissenefrega, costa -70%! Arrivi a casa svuoti la borsa e non riesci a capire chi ca..o abbia comprato quella roba che non metterai mai!! io???? per un attimo pensi di aver sbagliato borsa e di aver preso quella di un’altra, invece no…sei proprio tu la cogl…..a, e così ti convinci che hai fatto degli affari superlativi!!! eh sì cari ragazzi proprio così, ci facciamo abbindolare dal TREND, dal marketing, dalla smania, dal prurito, sì perchè quando ci dicono che c’è il -70% di sconto sui vestiti, scarpe e quant’altro, ci prudono le mani, è come se ci fossero i pidocchi nel portafoglio, lo devi aprire, devi strisciare la carta, quel giorno la carta la devi consumare!!! perchèèèè??? perchè lo fanno tutti! e..okkio perchè gli sconti spesso sono farlocchi e a quel punto il -70% resta la percentuale di cervello in meno che hai perchè ci sei cascato anche tu!

sapete cosa faccio io invece?? faccio il FRIES DAY, perchè io del -70% me ne friggo… le patate!! w il FRIES DAY!!!!!

 

Non lo so perchè

Siete mai stati male, senza saperne il perchè? Avete mai sentito il mondo crollarvi addosso senza che ci fosse un reale motivo?

Forse siamo troppo sensibili, forse il turbinio di questa vita ci sta travolgendo nostro malgrado e, nel suo incedere, si sta portando via la parte più vera di noi…

Se mi guardo intorno, oggi, non riesco a vedere il bello delle cose, ma solo brutture.

Non si può vedere la televisione senza essere bombardati (volutamente, aggiungerei) da cattive notizie, disgrazie e catastrofi.

E dopo averci avvelenato l’unica ora che abbiamo da goderci in famiglia la sera, la televisione poi ci propina gli spot “buoni”, quelli delle donazioni, quelli delle adozioni.

Siamo un paese vuoto, pieno solo di belle parole e zero fatti. Le adozioni, ad esempio, perchè non le rendono più accessibili a tutti, invece di usare i bambini come sostegno economico agli orfanotrofi? E poi, perchè invece di parlarci continuamente dei problemi del paese, non prendono l’abitudine di comunicarci quando questi sono stati risolti?  E’ inutile che ci dicano che hanno arrestato dei falsi invalidi che devono allo Stato una marea di euro…Ci fanno solo venire l’ulcera, perchè tanto sappiamo tutti che quei soldi non verranno mai recuperati. Ci dicessero invece la notizia al contrario “Sono stati recuperati tot. euro derivanti dagli arresti di tot. falsi invalidi…e tali soldi verranno utilizzati per…”

Vi è mai capitato, poi, di fare una gentilezza a qualcuno per strada o al supermercato e di vedere altre persone guardarvi male per questo?!?!??! Io lo trovo assurdo.

Che senso ha la vita senza il rispetto per il prossimo, senza l’educazione, senza la condivisione? Eppure un tempo la società era diversa. Con meno cose materiali ma profondamente meno egoista di adesso.

Dobbiamo riuscire a riappropiarci del nostro passato, pieno di dignità e di valori, e dobbiamo riuscire ad “innestarlo” in questa società malata…

Condivido da Cucciolissimi.org: Giovane setter pura… un’occasione unica! — Benvenuti su cucciolissimi.org!

Giovane Setter pura quanto il suo entusiasmo… pura quanto i suoi occhi dolci e pura come la sua voglia di trovare la giusta famiglia che sappia amarla x sempre!! Probabile scarto di cacciatori son due mesi che attende in uno stallo veramente precario. Estremamente socievole con tutti, ha circa un anno, ama correre e ricevere…

via Giovane setter pura… un’occasione unica! — Benvenuti su cucciolissimi.org!

Meno male che qualcuno ci crede ancora!

Buongiorno a tutti.

Scusate la mia lunga assenza, ma come già capitato e detto altre volte, in certi periodi preferisco non scrivere anziché scrivere così tanto per fare!…….:-)

Oggi, però, vi invio il link di un sito che, finalmente, a mio parere è davvero degno di nota: http://www.buonenotizie.it

EVVIVA! Allora c’è qualcuno che crede ancora nel buono e nel bello e che pensa che condividere le cose positive sia davvero un viatico in questo nostro “brutto” mondo.

E a dimostrazione di questo, vi invito a leggere, nel suddetto sito, il seguente articolo:

http://www.buonenotizie.it/editoriali/2018/10/17/viralita-tossica-ecco-perche-il-contenuto-negativo-e-pericoloso-esagerato-e-pessimo-per-i-lettori/

che riporto parzialmente:

“I contenuti negativi su internet sono spesso provocatori, potenti e pervasivi. Potremmo definirli addirittura tossici. La cosa più allarmante è che certe notizie raggiungono questa viralità tossica facendo leva sulle nostre emozioni più primitive.

Gli esseri umani sono psicologicamente programmati per condividere le cattive notizie: una sorta di meccanismo di difesa ancestrale che serviva per difenderci da situazioni di pericolo quando ancora i nostri antenati vivevano nelle caverne. Oggi, la cronaca nera, le campagne diffamatorie, gli scandali politici, fino al gossip delle celebrità, fanno scattare lo stesso comportamento virale.

E qui sta il fascino pericoloso del contenuto negativo: l’impulso di reagire alla negatività è nella nostra natura e, purtroppo, può essere facilmente sfruttata.

Con l’attuale rincorsa all’audience, alcuni media sfornano in continuazione contenuti negativi, strillando titoli a volte in modo forzato, perché è un modo facile per attirare lettori, pagine viste e di conseguenza introiti pubblicitari.”

Buona lettura!

MA QUELLI CHE INVECE DI SUONARE TELEFONANO?

Driiiin, squilla il cellulare.
Io: Pronto?
Lui: Ciao, sono io.
Io: Ciao, dimmi. Sei in ritardo?
Lui: No, sono davanti al tuo portone.
Io: Scusa, non ho sentito il campanello.
Lui: Mica ho suonato.
Io: Perchè non hai suonato?
Lui: Perchè invece ti ho telefonato.
Io: Ok, allora la prossima volta che voglio telefonarti vengo a casa tua e ti suono il campanello.
Tutto il resto è noia. Oppure follia.

Condivido: Roy stupendo labrador di 5 anni — Benvenuti su cucciolissimi.org!

Roy è un bellissimo labrador di cinque anni. Ha vissuto sempre in famiglia ma ora per motivi personali non possono più tenerlo. Roy è un cane buono e affettuoso, non vogliamo che vada in canile, per lui sarebbe tremendo il passaggio da una casa ad un box. Roy è ancora molto giovane ed ha…

via Roy stupendo labrador di 5 anni — Benvenuti su cucciolissimi.org!